Fonte: © Qui Brescia

Lo rivela l’indagine Opal sulle forniture di armamenti. Nel 2017 più della metà degli importi segnalati è transitata nella ex-Capitalia per 2,8 miliardi di euro.

E’ stata resa nota al Parlamento, nei giorni scorsi, la Relazione governativa sull’export italiano di armamenti prevista dalla legge 185/90, con dati riferiti al 2017. Per il secondo anno consecutivo le autorizzazioni rilasciate superano, comprendendo anche le intermediazioni, i 10 miliardi di euro. Il calo è di circa il 35% rispetto al 2016 (record storico grazie alla mega-commessa di aerei per il Kuwait) ma la presenza della commessa navale per il Qatar garantisce comunque un +35% rispetto al 2015 e una quadruplicazione delle licenze rispetto al 2014….

Leggi tutto l’articolo sul sito Qui Brescia
Foto: © Qui Brescia